Lo sguardo materno che non vede. Riflessioni su Joker e Kevin

Su Joker è stato detto tanto, forse tutto, sicuramente troppo e un post in più potrebbe sembrare ridondante – me ne scuso. Ma questo, in realtà, non vuole essere uno scritto (solo) su Joker, bensì (anche) su Kevin, o, ancor meglio, sulle loro mamme. Chi è Kevin? Quando sono uscita dal cinema dopo aver visto… Continue reading Lo sguardo materno che non vede. Riflessioni su Joker e Kevin

Da “Il bambino tiranno” (D. Buzzati) al limite necessario.

Il bambino tiranno è un racconto di Dino Buzzati in cui mi sono imbattuta di recente e che ben rappresenta tante situazioni reali che vedono gli adulti alle prese con bambini che manifestano atteggiamenti dittatoriali. Il protagonista della storia di Buzzati è esattamente questo tipo di bambino che esercita un potere illimitato nei confronti dei… Continue reading Da “Il bambino tiranno” (D. Buzzati) al limite necessario.

Arkangel (Black Mirror): genitori, lasciamo i nostri figli liberi di sbagliare!

Nasce una figlia, nasce una madre. È la storia dell'umanità, è ciò che è sempre successo e sempre accadrà: il desiderio generativo si fa prepotente fino a concretizzarsi nella comparsa di una nuova creatura, che per 9 mesi è immaginata, desiderata, sognata e poi viene al mondo, prima non c'era e ora c'è; eccoti, sei… Continue reading Arkangel (Black Mirror): genitori, lasciamo i nostri figli liberi di sbagliare!

Di psicoterapia e capovolte coraggiose.

“Dottoressa non ci avevo pensato, non da questo punto di vista”. Frasi di questo genere in terapia mi dicono che chi mi sta di fronte è riuscito ad accedere ad una nuova possibilità conoscitiva. E’ una preziosa conquista che avviene solo quando i tempi sono sufficientemente maturi, ossia quando la relazione terapeutica è diventata quella base… Continue reading Di psicoterapia e capovolte coraggiose.

“La paranza dei bambini”: essere adolescenti nei difficili quartieri di Napoli

“Il nome paranza viene dal mare. Chi nasce sul mare non conosce un solo mare. È occupato dal mare, bagnato, invaso, dominato dal mare. Può starci lontano per il resto dell'esistenza, ma ne resta zuppo. Chi nasce sul mare sa che c'è il mare della fatica, il mare degli arrivi e delle partenze, il mare… Continue reading “La paranza dei bambini”: essere adolescenti nei difficili quartieri di Napoli

Abbi cura di me: la relazione che cura

Il concetto di cura non è certamente nuovo nella storia della musica, il piùfamoso esempio ne è, senza dubbio, “La cura” di Battiato. In quella magnifica canzone che sicuramente conosciamo tutti a memoria, ilconcetto di cura è associato alla magica salvezza di cui talvolta l’amore offrel’illusione: “Ti solleverò dai dolori e dai tuoisbalzi d'umoreDalle ossessioni… Continue reading Abbi cura di me: la relazione che cura